1 2 3 4 5

Due manga tra i premiati al festival del fumetto di Angoulême
Notizia pubblicata il 02/02/2012 alle 21:33 da Akaiko.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Lo scorso fine settimana si è tenuto ad Angoulême, in Francia, la 39° edizione del festival internazionale del fumetto omonimo cui è collegato il premio Fauve d'Angoulême (letteralmente il gatto selvatico di Angoulême).

Il primo manga premiato, vincitore nella categoria Regards sur le monde (Sguardi sul mondo), è Gekiga Hyôryû di Yoshihiro Tatsumi. Il manga, pubblicato in Francia con il titolo Una vie dans le marges (Cornelius) e negli USA e Canada col titolo A drifting life (Drawn & Quarterly), è stato annunciato pochi giorni fa, come suo titolo primo titolo manga, per la casa editrice italiana Bao Publishing.

Il manga è una sorta di autobiografia in cui l'autore fa vivere al protagonista gli anni dal 1945 al 1960 alle prese con i problemi finanziari del padre, al fallimento della vita matrimoniale dei suoi genitori, le gelosie ed i problemi di salute del fratello ed il suo desiderio di sfondare nel mercato dei manga nella metà del ventesimo secolo. Giovane e sognatore, il suo desiderio è di seguire le tracce di Osamu Tezuka, suo idolo, e si ritroverà ad essere uno dei suoi concorrenti.

La Fauve di Angoulême non è il primo premio vinto da Gekiga Hyôryû che ha vinto nel 2009 il Gran Prix all'Osamu Tezuka Cultural Prize nel 2009 e ben due Eisner Awards nel 2010.

 

L'altro manga che ha avuto l'onore di essere premiato, nella categoria Prix Intergénération (intragenerazionale) è Otoyomegatari di Kaoru Mori, pubblicato in Italia da JPOP con il titolo I giorni della sposa.

Il premio in questa categoria viene ogni anno assegnato ad un'opera riconosciuta a carattere universale, che si indirizza senza distinzione di età al pubblico di tutte le età. L'autrice, onorata dal ricevere questo importante premio, ha voluto indirizzare alla casa editrice del suo manga in Francia, Ki-oon, un sentito messaggio di ringraziamento:

"Ho appena saputo di aver vinto un premio al festival internazionale del fumetto di Angoulême e, pur essendo sorpresa, sono felicissima di aver ricevuto una ricompensa così prestigiosa. Tengo a ringraziare di tutto cuore le edizioni Ki-oon che si sono occupati della versione francese di Otoyomegatari. So che i suoi editor desideravano da tempo pubblicare il mio manga in Francia e si sono impegnati per sostenere l'opera. Per tutta la mia carriera, ho provto a disegnare delle storie che si indirizzassero a tutte le tipologie di pubblico e con una risonanza universale, quindi questo premio ha, per me, un significato veramente particolare. Ho anche ricevuto una foto del famoso premio e devo dire che è talmente piccola che vorrei averla qui con me, se non fosse legata ad un premio!

Grazie ancora infinitamente

Kaoru Mori"

 

[Fonte: Manga-News]


Ravina The Witch: il nuovo libro di Junko Mizuno annunciato in Francia
Notizia pubblicata il 10/01/2012 alle 09:58 da claclina.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Venusdea Label e la Francia si aggiudicano la prima edizione in assoluto dell'ultimo lavoro di Junko Mizuno: Ravina the Witch.

Orfana, Ravina è cresciuta dentro una discarica con per sola compagnia un'orda di corvi. ma un giorno, la sua vita cambia: una strega, gravemente ferita viene a rifiugiarsi nel cuore di questa discarica e le affida prima di morire una misteriosa bacchetta magica... Un nuovo mondo si apre allora a ravina: quello degli Uomini.

Le prime notizie erano state date a maggio, sul blog della Venusdea gestito da Barbara Canepa, ideatrice e responsabile di tutto il progetto editoriale, oggi sulla sua pagina di facebook annuncia che il libro della Mizuno sarà disponibile da giugno in edizione standard e più avanti, non è ancora specificata la data, con la riproduzione della bacchetta magica di Ravina. Sempre su facebook è stato annunciato che il testo sarà scritto sia in francese che in inglese, scelta già operata per altri libri dell'editore. Junko Mizuno è un'artista giapponese famosa da tempo in tutto il mondo. Oltre che come mangaka, è conosciuta come pittrice, designer di giocattoli, peluche, t-shirt e gadget: il suo stile ha fatto scuola e continua tutt'ora a essere un punto saldo per l'horror-kawaii. Rifacendosi alla grafica dei manga anni '70, Junko Mizuno è riuscita a distinguersi per un tratto particolare, grottesco e al contempo tenero, per le sue pin-up sexy e horror: babysitter e infermierine, le "donnine" di Junko si vestono di tutti i luoghi comuni della sensualità trash, senza dimenticarsi dell'universo shoujo: tra le sue illustrazioni non possono mancare divise alla marinaretta e majocco, ma neanche i più tradizionali kimono.

Tra le sue opere fumettistiche di maggior successo ricordiamo le versioni "mizuniane" di tre favole famosissime: Hansel e Gretel, Princess Mermaid e Cinderalla (quest'ultimo pubblicato in Italia ma passato abbastanza inosservato), e poi Pure Trance, nato inizialmente come booklet per una serie di cd techno, diventato poi un vero e proprio manga.

Segnaliamo anche le raccolte di illustrazioni Hell Babies e il più recente Flare. In questi due libri è possibile notare come si sia evoluto lo stile della Mizuno dalle prime illustrazioni, più semplici e ingenue, a quelle più recenti, molto più complesse dove gli elementi decorativi si innestano alle parti organiche, rendendo assolutamente uniche le sue figure, spesso incroci tra donne, animali, mostri mitologici e fiori.

Tutti i titoli sopracitati sono facilmente reperibili in inglese e in francese, in italiano, come già è stato accennato, è stato pubblicato solo Cinderalla dalla casa editrice francese IMHO. L'editore era disposto a portare altri titoli della Mizuno e di altri autori in Italia, ma la reazione del pubblico italiano fu molto tiepida e il progetto venne accantonato.

[Fonti: InfoBD | Venusdea Label | Barbara Canepa Facebook Official Page]


Miglior mangaka secondo la rivista Da Vinci
Notizia pubblicata il 15/12/2011 alle 21:38 da Myra Lee.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


La rivista letteraria Da Vinci (ed. Media Factory) ha pubblicato sul numero di Gennaio - uscito martedì - la 12esima classifica annuale “Libro dell'anno”, indicendo inoltre una votazione per eleggere il miglior mangaka. Un gruppo di 4.986 book lovers, inclusi recensori di professione, impiegati di librerie e i lettori della rivista hanno selezionato i candidati di quest'anno. Esattamente come l'anno scorso, Eiichiro Oda trionfa con il doppio dei voti del secondo in classifica Inoue, mentre Chica Umino vince tra le signore per il terzo anno consecutivo.

 

Top Ten (autori):

1 Eiichiro Oda 2 Takehiko Inoue 3 Naoki Urasawa 4 Hideaki Sorachi 5 Yoshihiro Togashi 6 Mitsuru Adachi 7 Kiyohiko Azuma 8 Gosho Aoyama 9 Hirohiko Araki 10 Akira Toriyama

 

Top Ten (autrici):

1 Chica Umino 2 Hiromu Arakawa 3 Hikaru Nakamura 4 Ai Yazawa 5 Rieko Nishihara 6 Momoko Sakura 7 CLAMP 8 Fumi Yoshinaga 9 Yukari Ichijo  10 Rumiko Takahashi

Tre manga sono riusciti a classificarsi nella competizione per il titolo “Libro dell'anno”: One Piece (#3), March comes in like a lion (#6), e Fullmetal Alchemist (#10).

 

Per vedere la classifica di Kono Manga ga Sugoi! clicca qui

 

[Fonte: AnimeNewsNetwork]     

 


Fushigi Yuugi va a teatro!
Notizia pubblicata il 12/12/2011 alle 19:27 da claclina.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Yuu Watase ha annunciato attraverso il suo sito web che Fushigi Yuugi sarà trasposto in uno spettacolo teatrale. Lo spettacolo si chiamerà Fushigi Yuugi ~Seiryû-hen~ e verrà presentato al teatro Ginza Hakuhinkan di Tokyo dal 25 aprile al 2 maggio 2012. Al più presto si conosceranno altri dettagli circa la messa in scena. Ricordiamo intanto che a ottobre di quest'anno Fushigi Yuugi ha avuto il primo adattamento teatrale, con la sceneggiatura e direzione di Shintarô Sugano e con Mao Miyaji come protagonista.

[Fonte: Mision Tokyo]


Kono Manga ga Sugoi! 2012
Notizia pubblicata il 11/12/2011 alle 15:46 da Myra Lee.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Per oggi è prevista l'uscita dell'edizione 2012 di Kono Manga ga Sugoi! (Questo manga è fantastico!), edizioni Takarajima.

In questo libro troviamo quattro diverse classifiche: Best Manga 2011 a target maschile (shounen / seinen), Best Manga 2011 a target femminile (shoujo / josei), Best Magazine 2011 a target maschile (shounen / seinen) e Best Magazine 2011 a target femminile (shoujo / josei).

La selezione è stata operata da circa quattrocento addetti ai lavori (e non): editori, autori, librai, celebrità.

 

Top 20 Manga a target maschile:

01- Black Jack Sôsaku Hiwa / Kôji Yoshimoto x Katsu Miyazaki x Osamu Tezuka

02- Gura Zeni / Keiji Adachi x Yuji Moritaka 03- Mashiro no Oto / Marimo Ragawa 04- Hunter x Hunter / Yoshihiro Togashi 05- 3 Gatsu no Lion / Chika Umino 06- Dogesen / Rin x Keisuke Itagaki 07- Ano hi Kara no Manga / Kotobuki Shiriagari 08- Shingeki no Kyojin / Hajime Isayama 09- Meshibana Keiji Tachibana / Tori Tabi x Sahee Sakado 10- Nobunaga Concerto / Ayumi Ishii 11- Ao no Exorcist / Kazue Katô 12- Ryû no Gakkô ha Yama no Ue / Ryôko Kokonoi 13- One Piece / Eiichiro Oda 14- I am a Hero / Kengo Hanazawa 15- Gin no Saji - Silver Spoon / Hiromu Arakawa 16- Nejimaki Kagyû / Atsushi Nakayama 17- Asahinagu / Ai Kozaki 18- Hana Mote Katare / Yukiwo Katayama 19- I / Mikio Igarashi 20- Hôzuki no Reitetsu / Natsumi Eguchi

 

Top 20 Manga a target femminile:

01- Hana no Zubora Meshi / Etsuko Mitzusawa x Masayuki Kusumi

02- Shôwa Genroku Rakugo Shinjû / Haruko Kumota 03- Udon no Hito / Est Em 04- Ane no Kekkon / Keikô Nishi 05- Chijô ha Pocket no Naka no Niwa / Ai Tanaka 06- Chihayafuru / Yuki Suetsugu 07- Umimachi Diary / Akimi Yoshida 08- Pin to Kona / Ako Shimaki 09- Mirror Ball Flashing Magic / Tomoko Yamashita 10- Liar x Liar / Renjûrô Kindaichi 11- Mikake no Nijûsei / Tsubana 12- Kimi ni Todoke / Karuo Shina 13- Tetsudô Shôjo Manga / Asumiko Nakamura 14- Tsunagu to Seiza ni Naru Yô ni / Sumako Kari 15- Tonari no Seki-kun / Takuma Morishige 16- Sansukumi / Murato Kinuta 17- Tsukuroi Tatsu Hito / Katsumi Ikebe 18- Tanin Kurashi / Fumiko Tanikawa 19- Hatarake, Kentauros! / Est Em 20- Yume no Shizuku, Ôgon no Torikago / Chie Shinohara

 

Top 10 Magazine a target maschile:

01- Shônen Jump / Shûeisha

02- Morning / Kôdansha 03- Shônen Champion / Akita-Shoten 04- Big Comic Spirits / Shôgakukan 05- Jump Square / Shûeisha 06- Shônen Magazine / Kôdansha 07- Comic Beam / Enterbrain 08- Young Jump / Shûeisha 09- Afternoon / Kôdansha 10- Gekkan Shônen Magazine / Kôdansha

 

Top 10 Magazine a target femminile:

01- Feel Young / Shodensha

02- Itan / Kodansha 03- Flowers / Shôgakukan 04- Kiss / Kôdansha 05- Betsuma / Shûeisha 06- Elegence / Akita-Shoten 07- Chorus / Shûeisha 08- Dessert / Kôdansha 09- Be Love / Kôdansha 10- Rakuen / Hakusensha

 

[Fonte: Manga-News]     


Moto Hagio e Keiko Takemiya ospiti del Centre George Pompidou nel 2012
Notizia pubblicata il 09/12/2011 alle 18:58 da Akaiko.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Dall'11 febbraio al 27 maggio 2012 il Museo d'arte contemporanea Beauborug ospiterà una mostra su manga, anime e la cultura orientale in generale dal titolo Planèt Manga!. Lo spazio espositivo riservato a questa manifestazione sarà lo Studio 13/16 ed accoglierà esposizioni, incontri, anteprime, retrospettive e numerosi eventi che si alterneranno nel corso delle settimane.

Le prime mangaka a confermare la loro presenza a questo evento sono due grandissime. La prima è Moto Hagio, autrice di Edgar ed Allan Poe (edito in Italia da Ronin Manga) e Siamo in 11 ( edito in Italia da Star Comics) mentre la seconda è Keiko Takemiya autrice inedita in Italia ma autrice del notissimo, anche grazie ad un anime andato in onda pochi anni fa, Terra e... e di Kaze to Ki no Uta.

Entrambe le autrici fanno parte del favoloso gruppo 24: ovvero una serie di autrici pioniere dello shoujo manga e, Hagio e Takemiya in particolare, dello shonen ai tutte nate nel ventiquattresimo anno dell'era Showa, il 1949.

Ancora una volta la Francia ci fornisce un'ottima occasione di incontrare due maestre dello shoujo manga dal vivo che i veri appassionati non dovrebbero lasciarsi sfuggire.

[Fonti: Shoujo Café, Animeland]


Secondo figlio per Tomoko Ninomiya
Notizia pubblicata il 01/12/2011 alle 15:33 da Myra Lee.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Il marito dell'autrice di Nodame Cantabile ha annunciato sabato sul blog della mangaka la nascita del loro secondogenito, avvenuta giovedì 24 novembre. Il bimbo - un maschietto di 2.9 kg - e la mamma stanno bene.

Ninomiya aveva già avuto un altro bambino nell'autunno del 2008, prendendosi una pausa dal manga che stava disegnando durante l'ultimo mese di gravidanza.

 

Ricordiamo che, come segnalato nella nostra news del 18 novembre, il periodico Monthly YOU della Shueisha ha ripubblicato il breve essay manga Papa ni itte ne ♥ (Dillo a papà) proprio questo mese. Si tratta di un'opera largamente autobiografica, che racconta le (comiche) vicende di una mamma impegnata come mangaka e del marito, dedito alla crescita del figlioletto. La rivista ha inoltre rivelato nello stesso numero che Ninomiya ne trarrà una serie regolare prevista per la prossima primavera.

 

 

Tomoko Ninomiya è pubblicata in Italia da Star Comics (Nodame Cantabile) e Magic Press (Genius family Company). Nodame Cantabile, il suo manga più celebre, nonché una delle serie più vendute nella storia del Giappone, ha vinto il 28° Kodansha Manga Award nel 2004 nella categoria shoujo (anche se tecnicamente si tratta di un josei). Da esso sono stati tratti un anime e un drama di successo, a cui hanno fatto seguito dei sequel per il cinema.

 

Vuoi saperne di più su Tomoko Ninomiya? Leggi la nostra scheda!

 

[Fonte: AnimeNewsNetwork]     


Arina Tanemura incontra le sue fans alle terme.
Notizia pubblicata il 30/11/2011 alle 19:34 da Akaiko.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Tramite il suo sito ufficiale la mangaka Arina Tanemura annuncia il suo primo tour promozionale con le fan della durata di due giorni ed una notte alle terme. L'incontro, che avrà luogo a partire dal 21 gennaio, si chiamerà "Arina Tanemura to iku Princess Tour" e darà la possibilità, a 35 fortunate fan, di vivere una due giorni ricca di appuntamenti con la loro mangaka preferita. Tra gli eventi più interessanti c'è la possibilità di ricevere consigli sul disegno dalla Tanemura stessa, gadget esclusivi ed una sessione di foto e autografi.

Il prezzo per questa opportunità è 54.800 yen (circa 533 euro). Una piccola curiosità, che si sarà comunque capita dalla lettura: il tour è riservato alle sole fan di sesso femminile.

Vuoi saperne di più su ARINA TANEMURA? Leggi la nostra scheda!

In Italia le opere di Arina Tanemura, tra cui Full Moon, The Gentlemen's Alliance Cross e Jeanne la ladra del vento divino sono state pubblicate da Planet Manga.

Fonte:[ANN]


30 anni di carriera per Chie Shinohara
Notizia pubblicata il 26/11/2011 alle 21:34 da Myra Lee.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


La casa editrice Shogakukan ha creato una pagina speciale atta a celebrare i trent'anni di carriera di una tra le mangaka più importanti della sua scuderia.

Chie Shinohara ha debuttato con la storia breve Akai Densetsu (La leggenda rosso sangue) pubblicata nell' '81 sulla rivista Coronet, ma la notorietà è giunta con Yami no purple eye, la sua prima opera di lungo respiro, vincitrice del premio Shogakukan nel 1987.

Sin dagli esordi è evidente la - dichiarata - fascinazione esercitata sull'autrice da Alfred Hitchcock, che ha contribuito a renderla maestra di uno shoujo a forti tinte horror e thriller.

Ad oggi, tuttavia, il maggior successo commerciale dell'autrice è rappresentato da Anatolia Story (Sora wa akai kawa no hotori), in cui le tematiche horror vengono abbandonate a favore di un'ambientazione di tipo storico. Si tratta di uno tra i più famosi e popolari long-seller targati Shogakukan, pubblicato anche in Italia da Star Comics a partire da Marzo 2005.

Parallelamente alla sua attività di mangaka, la Shinohara si è cimentata anche come scrittrice di romanzi horror, sempre per la Shogakukan (etichetta LuLuLu). Nel dicembre 2003 è cominciata su Betsucomi una sua nuova serie, Mizu ni sumu hana - Romance of Darkness, in cui l'autrice è tornata alle tematiche horror-thriller, rivestendole di atmosfere più fantasy. Il manga è stato pubblicato anche da noi, sempre per Star Comis. Attualmente disegna per Petit Comic la serie Kiri no Mori Hotel.

 

 

Vuoi saperne di più su Chie Shinohara? Leggi la nostra scheda!

[Fonte: Shoujo Café]     


La donna e l'arte
Notizia pubblicata il 23/11/2011 alle 15:27 da lauretta81.

Categoria/e: Varie e curiosità, News dall'estero.


Vi segnaliamo con piacere l'uscita di due volumi dedicati al rapporto tra le donne e l'arte: attraverso articoli ed illustrazioni gli autori analizzano l'importanza della figura femminile nella storia dell'arte e come questa racconti l'evoluzione della donna nel corso del tempo. Un volume è intitolato Otome no bijutsushi - Nihon hen"ed è dedicato al Giappone mentre l'altro titola Otome no bijutsushi - Sekai hen ed è dedicato all'Occidente.

 

giappone     occidente        

 

I saggi fanno parte di una serie di cui sono già usciti in passato altri due  volumi e sono raccomandati da Moto Hagio e da LunLun Yamamoto che hanno fornito un'illustrazione ciascuna per le fascette promozionali che circondano i volumi.

Vuoi saperne di più su MOTO HAGIO? Leggi la nostra scheda!

[Fonte: Comic Natalie]


1 2 3 4 5



Sistema Nuntius creato da Andrea Apollonio





This page is part of Shoujo Manga Outline
Questo e' un sito no profit: tutte le immagini sono usate per recensire e promuovere gli shoujo manga in Italia. Tutte le immagini sono © dei rispettivi artisti ed editori.
Prima di riprodurre testi, immagini e html di questo sito e' necessario chiedere il permesso.