Precedenti <- 34 35 36 37 38 -> Successive

Io Sakisaka debutta come Chara-designer
Notizia pubblicata il 07/12/2012 alle 20:30 da Akaiko.

Categoria/e: Anime e Drama.


Sul numero di gennaio di Betsuma, rivista shoujo di casa Shueisha, compare un annuncio riguardante Io Sakisaka, autrice nota ed apprezzata in Italia per Strobe Edge, shoujo concluso in 10 volumi in corso di pubblicazione in Italia per Planet Manga.
La mangaka inizierà a dedicarsi al character design; come opera prima un film di animazione dal titolo Haru che uscirà nelle sale cinematografiche giapponesi la prossima estate (8 luglio 2013). In realtà, specie nelle prime stesure, si tratta di una collaborazione di Io Sakisaka con un chara-designer di primo piano come Asami Kyokawa
Haru sarà prodotto dallo studio di produzione Wit Studio, la regia è stata affidata a Ryotaro Makihara, alla sua opera prima come regista, alla sceneggiatura troviamo il duo noto come Izumi Kizara noto principalmente per drama come Q10Nobuta wo produce e Suika.
Il film Haru racconta la storia di Kurumi una giovane ragazza che viene a sapere della morte a causa di un incidente di Haru, il ragazzo di cui era innamorata. Kurumi è triste ma improvvisamente arriva nella sua vita un'altra persona che, in realtà non è umana, bensì è un robot anch'esso di nome Haru...



Un adattamento cartaceo della storia vedrà la luce sulle pagine di Bestuma la prossima primavera anche se non è stato annunciato chi sarà l'autrice che disegnerà il manga.


Volete saperne di più su Strobe Edge? Leggete la nostra scheda!

[Fonte: Manga News]


Serie che iniziano e si concludono su Mystery Bonita di Akita Shoten
Notizia pubblicata il 07/12/2012 alle 19:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dal Giappone.


Sul numero di gennaio di Mystery Bonita, rivista shoujo di Akita Shoten, giunge a conclusione la serie Tennen Ôgi no Hôseibako di Kiki, mangaka da sempre dedita a shoujo a tematica sci-fi e fantasy.
Il manga, che era iniziato sulle pagine di Mystery Bonita nel 2009, sarà composto in totale da 5 volumi di cui il quinto ed ultimo in uscita il 15 febbraio 2013. Tennen Ôgi no Hôseibako è la storia della liceale Misora Tsubame che il giorno del suo sedicesimo compleanno riceve da uno sconosciuto una scatola contenente degli orecchini. Misora decide di portare il tutto alla polizia ma, mentre cammina verso la stazione di polizia la scatola si apre e gli orecchini si attaccano magicamente alle sue orecchie. Negli orecchini in realtà si celano due spiriti Para e Paru che segneranno l'inizio della curiosa e stramba storia di Misora..


Sempre sullo stesso numero di Mystery Bonita è stata pubblicata una one shot di Shiori Teshirogi, autrice nota in Italia per Saint Seya Lost Canvas edito da Planet Manga, dal titolo Tsutsumi scritta dallo scrittore giapponese Shinichi Oshi. In originale la storia è stata pubblicata nella raccolta Chikû Kara Kita Otoko pubblicata nel 1981 sempre dalle edizioni Kadokawa e che parla di quando, nell'atelier di un pittore senza fama né successo compare un uomo misterioso.


Per seguire le uscite dei magazine in Giappone seguite la nostra rubrica!


[Fonte: Manga News]


Staff e trailer per l'anime di Karneval
Notizia pubblicata il 06/12/2012 alle 19:30 da Akaiko.

Categoria/e: Anime e Drama.


Tra gli anime che inizieranno la prossima primavera, uno dei primi ad essere stato annunciato è Karneval, la serie josei di Touya Mikanagi pubblicata sulle pagine di Comic Zero-Sum di Ichijinsha ed edita in Italia da Goen.
L'anime sarà realizzato dallo studio di produzione Manglobe, alla regia ci sarà Eiji Suganuma, la sceneggiatura è stata affidata a Touko Machida ed il character design sarà realizzato da Toshie Kawamura. Il 10 febbraio 2013 ci sarà un evento in cui verrà trasmesso in anteprima il primo episodio a Tokyo.


In Giappone la serie è ancora in corso e pochi giorni fa è uscito il decimo volume, in doppia edizione e sulla rivista Comic Zero-Sum Online è in corso uno spin-off dal titolo Karneval Bangaihen.
Vi lasciamo qui il link per poter vedere il trailer dell'anime che si trova sul sito ufficiale dedicato alla serie animata.



Volete saperne di più su Karneval? Leggete la nostra scheda!

[Fonte: Manga News]


Le interviste tradotte dello SMO: Rei Touma
Notizia pubblicata il 05/12/2012 alle 21:45 da Akaiko.

Categoria/e: Interviste.


Invitata allo scorso Japan Expo, Rei Touma è una giovane autrice che ha conseguito una crescente popolarità in Francia grazie al manga Dawn of the Arcana, edito in Italia da Flashbook. L'autrice ha incontrato più volte i fan, gli studenti di una master class ed ha rilasciato diverse interviste. Riportiamo qui quella di manga-news, il più importante sito di informazione sui manga francese, che ci parla di un'autrice timida ma sempre sorridente. Ringraziamo ancora una volta il sito francese per l'intervista originale.




Manga-news: Ci può raccontare il suo percorso per diventare una mangaka?

Rei Touma: Dopo il liceo, ho frequentato una scuola specializzata nei manga. È stato un corso di formazione di due anni. All'uscita da questa scuola ho passato un anno a lavorare come assistente di un mangaka, Natsumi Matsumoto. Poi ho inviato una mia opera alle edizioni Shogakukan e là ho vinto un premio.

M.N.: Cos'è che le ha fatto venire il desiderio di diventare mangaka? Ci sono dei manga che l'hanno influenzata?

R.T.: Sin da quando ero piccola ho sempre amato disegnare e volevo diventare sia una mangaka che un'illustratrice. Amavo sia leggere i manga che scriverli o disegnarli. E così sono diventata mangaka. Apprezzavo un sacco di autori ma non c'è né un manga né un mangaka in particolare che mi ha fatto venire la voglia di diventare mangaka, veramente amavo tutto ciò che leggevo.

M.N.: In che modo si è lanciata a disegnare uno shoujo di avventura?

R.T.: Amavo tantissimo sia gli shounen che gli shoujo ed amavo anche l'universo fantasy. Quindi, ancora oggi, amo scrivere questo tipo di storie.

M.N.: In Dawn of the Arcana, lei ha ripreso un tema classico dello shounen, il potere degli arcani. È qualcosa che pensa di svilupparlo ancora in seguito?

R.T.: Penso che continuerò a scrivere e disegnare semplicemente cose che mi fanno venire la voglia in ogni momento. Ho anche voglia di disegnare storie d'amore in parallelo a storie a contenuto fantasy. A mio avviso questo dipenderà dal momento.

M.N.: Quali sono state le sue ispirazioni per creare l'universo di Dawn of the Arcana?

R.T.: Penso che tutte le cose che ho visto ed ho letto mi abbiano ispirata per la creazione dell'universo di Dawn of the Arcana. Possono essere stati dei manga, dei film, dei videogiochi... Ma tra le principali, potrei citare un'opera che ho letto quando ero piccola, ovvero La Storia Infinita (in Italia è più noto il film degli anni '80). È un'opera che mi ha segnata profondamente.

M.N.: Talvolta il tono della serie è un po' dure, forse crudele ma mai troppo sanguinolento. È l'editore a porre dei limiti nella durezza della rappresentazione degli eventi della storia?

R.T.: Veramente no, il tutto viene piuttosto da me. Non smetto mai di cercare di trovare l'equilibrio tra ciò che può essere interessante per gli intrighi senza sorpassare i limiti di coloro che leggono e sono legati alla storia. Provo sempre a trovare la giusta via di mezzo.

M.N:: Si può dire che in Giappone gli shoujo di avventura siano abbastanza popolari, si può dire lo stesso in Francia, molti shoujo di avventura si sono "piazzati" mentre Dawn of the Arcana è uno dei pochi ad essersi imposti. Quale posto pensa occupino gli shoujo di avventura in Giappone?

R.T.: Anche in Giappone non è un genere di shoujo letto da tutte le lettrici. È una certa categoria di ragazze che legge e cerca degli shoujo fantasy da leggere.

M.N.: Trai i personaggi di Dawn of the Arcana, in quale si identifica di più?

R.T.: Nakaba! (ride). Sia come autrice che come lettrice questo personaggio mi sembrava il più vicino perché  è uno che ha due facce, cioè c'è una sua parte che mi fa sognare, desidererei diventare come lei ma, allo stesso tempo, condivido molti dei suoi sentimenti e mi sento vicina a lei. D'altra parte, in ogni personaggio c'è qualcosa di me e quindi mi identifico in tutti i personaggi, in alcuni di più in altri di meno.

M.N.: Che messaggio desiderava far passare attraverso Dawn of the Arcana?

R.T.: In questa storia, c'è un aspetto molto concentrato sulla storia d'amore, ma ci sono anche delle scene di battaglie niente male. E penso che ogni lettore e lettrice potrà interpretare le parti che ama di più come meglio crede. Ce ne sono alcuni che amano certi personaggi, ce ne sono altri che apprezzano i disegni e la cosa che mi fa piacere è che ogni lettore possa trovare almeno un aspetto che gli piace.

M.N.: Ci potrebbe parlare un po' di Mysterious Honey, la sua serie uscita ad ottobre per Kazé Manga?

R.T.: L'universo è totalmente differente rispetto a Dawn of the Arcana perché Mysterious Honey racconta una storia d'amore che si sviluppa nella vita quotidiana di una scuola superiore. Penso che per molti lettori e lettrici possa essere una storia più vicina al loro modo di vivere. Allo stesso tempo sono un po' intimidita e soprattutto inquieta  per le reazioni che possono avere le persone che hanno letto Dawn of the Arcana ed ora scoprono Mysterious Honey.

M.N.: Prima di Dawn of the Arcana le sue serie erano piuttosto corte, non è che questa è la serie che le ha portato il successo che sperava?

R.T.: Quando cominciai la serie, non pensavo assolutamente che avrei ottenuto successo. Per la stessa rivista Cheese è stata una grande sfida quella di lanciarsi su una storia fantastica perché, normalmente, sulla rivista non ci sono altro che storie d'amore. Quindi sia io che la rivista ci chiedevamo fino a che punto era possibile continuare perché tutto dipendeva dalla reazione delle lettrici. Ed anche oggi sono sempre molto inquieta nel sapere se posso continuare la mia serie.


M.N.: All'inizio non pensa di quanti volumi possa essere composta la serie?

R.T.: All'inizio della serie più che altro uno ha in mente le linee generali. Al debutto, si è creato lo scenario, si sono fatte delle ipotesi sul tutto ma non si può sapere del successo di una serie, così come non si può sapere fin dove si potrà andare. In corso d'opera si vedono le cose con più chiarezza.

M.N.: Quindi sa come andrà a finire e più o meno di quanti volumi sarà composta la serie?

R.T.: Sì, so più o meno fino a quando posso continuare ed in che momento la storia terminerà. Con il mio editore con il quale si è parlato si è detto che siamo circa a metà della storia.

M.N.: Lei affronta diversi generi (romance, slice of life, avventura , dramma, storie brevi...), con quale di questi si sente di più a suo agio?

R.T.: Sin dal mio debutto, ho scritto e disegnato più o meno sempre storie d'amore ed ogni volta che racconto questo genere di storie mi sento molto intimidita. Di colpo con Dawn of the Arcana, che tocca diversi generi, ho sentito un vero piacere. Racconto una storia d'amore sullo sfondo di battaglie tra due paesi. Credo sia perché mi sento molto più a mio agio con Dawn of the Arcana.

M.N.: Dawn of the Arcana ha per caso una fetta di pubblico maschile in Giappone?

R.T.: Che io sappia la maggioranza sono lettrici donne ma ho sentito che ci sono dei lettori di sesso maschile. Non so altro.

M.N.: Grazie mille.

R.T.: Grazie mille a voi.




[Fonte: Manga News]


Manga in conclusione su Sho-Comi
Notizia pubblicata il 02/12/2012 alle 16:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dal Giappone.


Sono due le serie che giungeranno a conclusione nei prossimi numeri di Sho-comi, la rivista shoujo di casa Shogakukan dedicata ad un pubblico di ragazze tra i 10 ed i 15 anni, vediamo assieme quali sono.

La prima, che giungerà a conclusione sul numero 2 della rivista in uscita il prossimo 20 dicembre è Crayon Days di Kozue Chiba. L'autrice è nota in Italia per lo shoujo manga in 8 volumi Blue edito da Planet Manga. Il manga sarà composto in totale da 3 volumi, con il terzo ed ultimo in uscita il 25 gennaio 2013. A livello di trama Crayon Days narra le vicende della sedicenne Shima Ichinose che decide di trasferirsi a Tokyo per seguire la sua passione per il disegno frequentando la scuola d'arte Aoba. Il giorno della cerimonia di inizio anno incontra Saji Akatsuki che le propone di posare nuda per lui; sdegnata Shima  gli ordina di non farsi più vedere né di rivolgerle la parola. La promessa però sarà difficile da mantenere quando entrambi scopriranno di essere finiti nella stessa classe.



La seconda serie che giungerà a termine sulle pagine del numero doppio 3-4 di Sho-comi in uscita il 5 gennaio 2013 è Kaoru-kun to Hana no Mori di Yuki Shiraishi, autrice di punta del parterre di autrice di Sho-comi ancora inedita in Italia. La serie sarà composta in totale di soli due volumi: il primo è uscito ieri in Giappone ed il secondo è dato in uscita per il 26 febbraio 2013.
Il manga narra la storia di Kaoru, una ragazza protettiva con le altre ragazze che l'hanno eletta come loro "principe". In realtà Kaoru è interessata ai ragazzi, a patto che siano più forti di lei. Quando ben due di loro si presenteranno al suo cospetto asserendo di essere dei veri principi, inizierà l'avventura di Kaoru con l'amore. Chi sceglierà la ragazza: 
l'energico Ren o il misterioso Ran?


Per seguire le uscite dei magazine in Giappone seguite la nostra rubrica!








[Fonte: Manga News]


Due nuovi manga su Nakayoshi, la rivista shoujo per le ragazze più giovani di casa Kodansha
Notizia pubblicata il 01/12/2012 alle 19:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dal Giappone.


Nel numero di gennaio di Nakayoshi, la rivista shoujo di casa Kodansha dedicata al pubblico femminile più giovane, è stato annunciato l'inizio di due nuove serie che prenderanno entrambe il via nel prossimo numero in uscita il 28 dicembre prossimo.
La prima serie che andrà a cominciare è Hyakki Konran (La rivolta amorosa dei 100 demoni) di Pedoro Toriumi, giovane mangaka alla sua seconda opera dopo Amai Akuma ga Warau pubblicato sempre sulle pagine di Nakayoshi.
A livello di trama Hyakki Konran parla di Koko una ragazza di 15 anni frequenta il secondo anno delle scuole superiori e non ha mai avuto nessuna esperienza amorosa. Per caso però si ritrova a dividere la casa con due bellissimi fratelli che in realtà, però, sono due demoni.
Amai Akuma ga Warau, inedito in Italia, verrà pubblicato prossimamente in Francia per le edizioni Soleil.


L'altra serie che prenderà il via il 28 dicembre è Waltz no Ojikan (L'ora del valzer) di Natsumi Andô. L'autrice ha tra le sue opere più famose Arisa, serie completa in 12 volumi inedita in Italia pubblicata sempre sulle pagine di Nakayoshi. Waltz no Ojikan racconta di due ragazzi uniti dalla danza: da una parte c'è Tango, figlio di insegnanti di danza che odia ballare dall'altra la giovane Himea il cui sogno è proprio la danza. Il loro incontro però innescherà un valzer molto più potente di quelli che risuonano nelle piste da ballo, il valzer dell'amore.



Per seguire le uscite dei magazine in Giappone seguite la nostra rubrica!


[Fonte: Manga News]


Yôko Kamio e Arina Tanemura su Margaret di Shueisha
Notizia pubblicata il 30/11/2012 alle 19:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dal Giappone.


Sul nuovo numero della rivista Margaret di Shueisha, in uscita il prossimo mercoledì in Giappone, ci sono due annunci su due mangaka molto amate sia in Giappone che in Italia: si tratta di Yôko Kamio e Arina Tanemura.

Yôko Kamio è l'autrice di Hanayori Dango (edito in Italia da Planet Manga) lo shôjo manga più venduto di sempre in Giappone, torna sulle pagine di Margaret il prossimo 20 dicembre con una one shot di 56 pagine dal titolo Ringo Banana Gyûniû (lettralmente: Mela Banana Latte) che avrà diritto ad alcune pagine a colori. La one shot parlerà di Nene una ragazza che pare avere delle strane visioni notturne, durante una di queste vede il suo amico di infanzia Hakumu con la sua ex fidanzata. Ma che senso potrebbe avere una visione del genere? 


Volete saperne di più su Yôko Kamio? Leggete la nostra scheda!

Arina Tanemura è conosciuta ed amata dal pubblico italiano per manga come Jeanne la ladra del vento divino, The Gentlemen's Alliance Cross e Full Moon o Sagashite tutte edite da Planet Manga. Nel numero 5 di Margaret in uscita il 5 prossimo 5 febbraio 2012 la Tanemura pubblicherà il primo capitolo della sua nuova serie dal titolo Noko to Watashi no Kiniyôbi (letteralmente Il gatto ed il mio venerdì). Ancora non sono stati resi noti i dettagli riguardo la trama di questo manga ma non mancheremo di informavi appena questi saranno disponibili. Ricordiamo inoltre che la serie di Arina Tanemura ora in corso su Ribon, La spada incantata di Sakura (edito anche questo da Planet Manga) terminerà, come già annunciato, a gennaio e l'opera sarà composta dai 12 volumi di cui l'ultimo in uscita il 15 gennaio 2012.


[Fonte: Manga News]


Cocohana di Shueisha festeggia un anno di vita
Notizia pubblicata il 29/11/2012 alle 19:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dal Giappone.


È uscito ieri in Giappone il nuovo numero di Cocohana, la rivista josei di casa Shueisha che ha sostituito Chorus, che celebra il primo anno dall'inizio della pubblicazione della rivista.
In questo numero iniziano due nuove serie: la prima è G Senjou no Anata to Watashi di Ryou Ikuemi, mangaka shoujo e josei di lunghissima data da sempre impegnata definita da Ai Yazawa una divinità dei manga e citata da Yuuki Obata come una delle mangaka che più l'hanno influenzata nel suo lavoro. Il suo manga Kiyoku Yawaku ha vinto nel 2009 il Kodansha manga award nella categoria miglior shoujo. 



Il secondo titolo che inizia in questa numero è Minami-kun wa Koibito di Shungiku Uchida che dovrebbe essere il seguito di un'opera precedente dell'autrice dal titolo Minami-kun no Koibito in cui Chiyomi la fidanzata del giovane Minami si ritrova a diventare delle dimensioni di una famosa bambola amata dalle ragazze e di come i due vivranno la situazione, dai due opposti punti di vista.


Per festeggiare poi il traguardo dell'anno di pubblicazione è stato allegato alla rivista un omaggio a tema Le rose di Versailles storica serie di Ryoko Ikeda pubblicata nel 1972 sulle pagine di Margaret di Shueisha. La scatola di metallo, che può essere usata come portagioie, riporta un'illustrazione originale del manga ed alcune frasi in francese.



Per seguire le uscite dei magazine in Giappone seguite la nostra rubrica!


[Fonte: Shoujo Cafè, Manga News]


Novità da LaLa: arco finale per Vampire Knight
Notizia pubblicata il 27/11/2012 alle 19:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dall'estero.


Il numero di gennaio della rivista di casa Hakusensha LaLa, uscito lo scorso 24 novembre segna il ritorno dopo tre anni della serie del duo Nizakana (ovvero Masahide Ichijo e Yoshino Masaya) 4 Jigen (4D). La commedia, di cui al momento sono stati pubblicati due volumi, segue le vicende di un gruppo di studenti ed insegnanti durante la vita scolastica.


Sono iniziate inoltre altre due serie: la prima, di cui avevamo già parlato qua, è Mikazuki to Orange di Yuki Fujitsuka iniziata una nuova serie di Keiko Ishihara dal titolo Teki wa Ousama che dovrebbe raccontare delle vicende di un gruppo di giovani studentesse alla caccia del loro principe azzurro giunto nella loro scuola dalla campagna.


Come annunciato in precedenza,  è giunto a conclusione Oiran Girl di Wataru Hibiki, serie ambientata nell'epoca Edo e che vede come protagonista una ragazza che venduta al quartiere del piacere cerca di diventare la migliore delle cortigiane per colpire il suo primo amore. La serie sarà composta in totale da 4 volumi, il quarto ed ultimo in uscita il prossimo 5 dicembre. 



Inoltre l'annuncio più importante per i lettori italiani è che dal numero di marzo di LaLa, in uscita il 24 gennaio 2013 inizierà l'arco finale dell'opera di Matsuri Hino Vampire Knight manga sui vampiri ed il triangolo amoroso tra i protagonisti Zero Yuuki e Kaname, edito di Italia in due edizioni da Planet Manga; il sedicesimo volume è previsto in Italia per il 27 dicembre prossimo.


In allegato a questo numero è stato offerto, come da tradizione dei magazine giapponesi, il calendario del 2013 dedicato alla serie di Akizuki Sorata, Akagami no Shirayukihime manga fantasy che narra le vicende di Shirayuki, una ragazza dai capelli rosso mela che fugge dal principe del suo paese che vuole farla diventare la sua concubina a causa della sua chioma; tagliatasi i capelli fa la conoscenza di Zen un misterioso ragazzo che, inizialmente, rimarrà avvelenato da una mela destinata a lei. 
Infine è stato annunciato che nel prossimo numero per festeggiare i 10 anni di Natsume Yûjin-chô, la serie fantasy di Yuki Midorikawa che ha come protagonista Natsume, un adolescente in grado di gli yôkai e liberarli da un contratto fatto con sua nonna anni prima, verrano offerti diversi omaggi a tema tra cui un ciondolo per il cellulare e, ad estrazione, una teiera raffigurante Nyanko sensei, uno dei protagonisti del manga. Sarà questa una delle iniziative per celebrare la serie più di successo attualmente pubblicata sulle pagine di LaLa ancora inedita in Italia.


Per seguire le uscite dei magazine in Giappone seguite la nostra rubrica!

[Fonte: Manga News, Shoujo Cafè]


Novità per il duo Naked Ape
Notizia pubblicata il 24/11/2012 alle 18:30 da Akaiko.

Categoria/e: News dal Giappone.


Attraverso il loro blog, il duo Naked Ape, informa che si appresta a disegnare il seguito di Switch loro opera shounen pubblicata dal 2002 al 2008 sulla rivista G-Fantasy di Square Enix e composta da 13 volumi, sulla rivista shoujo di casa Ichijinsha Comic Zero Sum.
In concomitanza con l'annuncio del seguito del manga Ichijinsha ha annunciato una riedizione di Switch in 7 volumi, il primo dei quali uscirà il prossimo 25 gennaio e gli altri sei usciranno a ritmo mensile da febbraio a luglio.


Kai e Hal sono due agenti dediti ad arrestare spacciatori di droga ed in particolare la pericolosissima organizzazione cinese Ryuugen che spaccia le sue droghe in tutto il mondo. Procedendo con le indagini vengono a scoprire che Ryuugen è collegata con Switch, un'entità misteriosa di cui nulla si sa...

Le novità però per Naked Ape non finiscono qua. Oggi infatti sono usciti ben tre volumi del duo di autrici. Il dodicesimo ed ultimo volume di Dolls (sia in edizione normale che in edizione limitata) ed il quinto volume di Magnolia.


Volete saperne di più su Naked Ape? Leggete la nostra scheda!

Volete saperne di più su Dolls? Leggete la nostra recensione!

[Fonte: Manga News]


Precedenti <- 34 35 36 37 38 -> Successive



Sistema Nuntius creato da Andrea Apollonio





This page is part of Shoujo Manga Outline
Questo e' un sito no profit: tutte le immagini sono usate per recensire e promuovere gli shoujo manga in Italia. Tutte le immagini sono © dei rispettivi artisti ed editori.
Prima di riprodurre testi, immagini e html di questo sito e' necessario chiedere il permesso.