12° volume (prima parte)

Ringrazio Jen Chen - webmistress di Mars Manga Summaries - che mi ha dato il permesso di usare le sue traduzioni in inglese per correggere e ampliare il testo che segue. Thank you!


Il 12° volumetto si apre con l'immagine di Kira che sta facendo le valige in camera sua. Entra la madre che prima di salutarla le restituisce il braccialetto perduto e piangendo, le augura di essere felice.
Rei l'aspetta fuori di casa e Kira, dopo essere uscita, gli dice:
"Non avro' piu' bisogno di tornare ancora qui. [sorride] Da ora in poi sarai tu la mia famiglia. Presto, torniamo a casa nostra''
Così, mano nella mano, tornano nell'appartamento, si preparano per andare a cena con Takayuki Kashino (Kira e' molto tesa all'idea di conoscerlo).
Il luogo dell'incontro e' un ristorante tradizionale molto raffinato e costoso dove in passato la famiglia di Rei si recava abitualmente. Appena Kira vede il "padre" di Rei ha una grossa sorpresa: e' l'uomo che (nel 5° volumetto) si era complimentato con lei per il quadro che ritraveva Rei, ''Mars''. Ma Takayuki le fa segno di non dire niente e quindi di far finta di non averlo mai visto prima. Si siedono a tavola e incominciano a conversare, dopo che la cameriera si e' congedata inizia una lunga conversazione:

(...)
Takayuki:  Kira, hai veramente intenzione di sposarti con Rei?  
Kira:  !  
Takayuki:   beh, non fraintendermi,ora non ho intenzione di oppormi al vostro legame.
In realta' vorrei ringraziarti. Prima di incontrarti Rei era molto sregolato, ma grazie alla tua presenza e' cambiato.  
Kira:   Lo stesso vale per me. Anch'io sono stata aiutata da Rei.
Takayuki:    Ma e' veramente necessario che sacrifichi il tuo futuro? Sei sicura di voler abbandonare la scuola?  
Rei:!
Lasciare la scuola? Perche'?  
Kira: Perche' tu avevi lasciato la scuola per me. Non avrei potuto andare a scuola come se niente fosse.  
Rei: Per questo motivo. L'hai fatto per questo? Gli studi d'arte, non desideravi con tutta te stessa di andare in quell'istituto d'arte?  
Kira:   E' così, ma era gia' bello se fossi potuta restare assieme a te.  
Rei:   Sciocca!! Ritira subito la richiesta di abbandonare la scuola. Quanto all'istituto d'arte ci pensero' io.  
Takayuki : Sei irragionevole.
A 18 anni non riusciresti mai ad accollarti il mantenimento di una persona a parte te stesso.  
Rei:   Gia'. Gia' e' così... Anche ora, non potremmo stare qui se non fosse per te. Grazie alla tua forza finanziaria, noi possiamo stare seduti qui tranquillamente.  
Takayuki : La tua cattiva abitudine e' tornata di nuovo. Perche' devi fingere questo atteggiamento servile? Perche' devi sempre fraintendere le motivazioni degli altri? Perche' non puoi semplicemente accettare le buone intenzioni delle altre persone? Da dove hai preso questo atteggiamento?
Rei:   Infatti...la persona a cui assomiglio ora...
non assomoglia al tuo fratello fratello piu' giovane?  
Kira : Eh?!  
Rei : Lui era una persona completamente libera e irresponsabile.
Talmente irresponsabile da andare a letto con tua moglie senza alcun ritegno.
In questo modo io ho ereditato il sangue del piu' infimo degli esseri umani.
Kira : Rei?!  
Pensieri di Kira:  ''In questo modo io ho ereditato il sangue del piu' infimo tra gli esseri umani.''
Allora...e' così. Rei e quest'uomo  
Cameriera : Permesso  
Pensieri di Kira: Rei e quest'uomo non sono estranei, sono uniti da un legame di sangue.
Mentre la cameriera sta servendo le portate, a Rei cade un pezzetto di verdura.  
Rei : !  
Takayuki : E così non sei abituato ad usare i bastoncini. Cameriera, porti una forchetta per favore.

Cameriera: Sì sì, eccomi.

Takayuki: Essendo cresciuto in America, Rei non ha molta familiarita' con molte abitudini tradizionali del Giappone.

Cameriera: Ah, anche il fratello e' tornato in Giappone?  
Takayuki : No, Sei e' ancora in America.
Sta studiando pittura all'estero.  
Cameriera: Ah allora e' così...quando anche il fratello ritornera' in Giappone, dovrete tornare a pranzare qui assieme!
Takayuki:   La signora non sa che Sei e' morto.
Akihiko e' morto, papa' e' morto, tua madre e' morta. Sono disgustato all'idea di informare ancora qualcun'altro di queste disgrazie.
Come ti sarai reso conto, ora la famiglia Kashino e' formata da due persone soltanto, tu ed io.
Dopo aver litigato così aspramente, spero che ora non ci faremo piu' del male.  
Pensieri di Kira: Rei...  
Takayuki [Rivolgendosi a Kira]: Mi dispiace, senza accorgermene ho cominciato a raccontare le disgrazie di famiglia. Mi auguro che ora la nostra famiglia cresca di nuovo. Ad ogni modo, spero che tu stia bene con noi.
Senza dubbio Rei e' cambiato dopo averti incontrata.
Prima d'allora ha vissuto una vita totalmente sregolata.  
Takayuki allora inizia a racconta la vita passata di Rei, ci sono dei flashback di quando Rei era stato portato in clinica, Rei rannicchiato in un letto, delle pastiglie sparse.  
Takayuki: Dopo la morte di Sei, le sue condizioni erano disperate.
Il consiglio medico decise di sottoporlo ad una terapia a base di farmaci. Ma alla fine non porto' nessun beneficio.
Parlando onestamente, penso che sia stata una scelta sbagliata.  
Takayuki: In ogni caso, ora che e' qui davanti a me in perfetto stato, dicendomi di volersi sposare e stare assieme a te...
non trovo le parole adatte per comunicarti tutta la mia gratitudine.
Da ora in poi faro' tutto il possibile per prendermi cura della tua formazione, sia per quanto riguarda il completamento degli studi che il fidanzamento con Rei.
Ho intenzione di ospitarti nella mia casa assieme a Rei, inoltre saro' lieto di accogliere anche tua madre.  
Rei: !
Un attimo... aspetta un attimo. Io ti ho soltanto chiesto di aiutare Kira. E se questo e' accaduto, certamente e' stato  grazie a te. Ma per quanto ti sia grato...il resto non ti riguarda davvero.  
Kira: ...  
Rei:   Saremo soltanto noi a decidere della nostra vita.  
Takayuki:  Che stupido orgoglio.
Tu credi di sentirti in debito con me, ma questo e' soltanto il tuo egoismo.
In ogni caso un comportamento così stupido puo' essere negativo per la vita di Kira.
Te lo dico in tutta onesta', perche' non guardi ai fatti recenti con piu' calma?  
Rei: L'ho fatto ultimamente... Ma tu devi sempre avere la meglio. Fai sembrare le cose così belle, in superficie. Ma in realta' e' solo che non vuoi accogliere nella famiglia Kashino una persona che non si sia diplomata al liceo.
Tu non hai visto neanche un singolo disegno di Kira, eppure dici tutte queste cose riguardo al fatto di andare all'istituto d'arte.  
Kira:  Non e' così, tuo padre non e' quel tipo di persona!!
Senza rendersene conto Kira gli riferisce di quando l'ha conosciuto alla mostra. Allora Rei si arrabbia perche' non gli hanno detto nulla ,Takayuki gli spiega che lei non sapeva chi fosse. Rei, ancora arrabbiato, decide di andarsene lo stesso.
Kira lo segue e vanno a mangiare in un ristorante giapponese piu' alla mano, dove Rei parla di suo zio e di Sonoko.  
La mattina seguente, c'e' una Benz nera luccicante sotto l'appartamento di Rei e i due coinquilini (il travestito e il ragazzo di colore) sono stupiti quanto Kira e Rei: sono tutti in super deformed^^
Kira e Rei, due pagine dopo sono in un edificio moderno in stile occidentale: e' la casa di Takayuki Kashino. All'entrata vengono accolti da una domestica e a Kira sembra stranissimo di non doversi togliere le scarpe come nelle case tradizionali giapponesi (e pensa di essere nella lobby di un hotel di lusso^^;)
Rei mostra a Kira la stanza che usava prima di andarsene di casa e la ragazza e' meravigliata che anche quella sia così disadorna. Mentre Rei sta andando nella vecchia stanza di Sei per prendere degli album fotografici, Kira gli chiede se anche lei  puo' vederla, dopo un momento di esitazione Rei acconsente. La stanza di Sei e' letteralmente tappezzata di ritratti che il giovane Sei aveva fatto al proprio gemello.


BackScrivimi

This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. Don't reproduce any of the texts, images and graphics that appear on this page without my permission.