a cura di Emy e Martina

BACK

Ecco un saggio delle capacità grafiche di Mutsumi Tsukumo, talentuosa e prolifica autrice nota in Italia per la versione manga di "Via col vento", ma ricordata in Giappone per la commedia "Ore wa otoko da!" (1970) e per opere più melodrammatiche come "Irodori no koro" e il josei "Kaze no rondo" (1988) che hanno ispirato diversi drama e film dal vivo. Per saperne di più sull'autrice, potete leggere le nostre schede con biografia e opere.


RENGE IRO NO KAZE ("Vento color porpora", 1972)

Disegnato in un gradevole stile tipico degli shoujo dei primi anni Settanta, "Renge iro no kaze" è la storia di Shiro, studente universitario di Tokyo che durante un viaggio nel nord del Giappone (in Hokkaido, dove aveva vissuto da bambino) si innamora di una ragazza del posto e decide di trasferirsi per un po' di mesi nel ranch di proprietà della famiglia di lei, offrendo il proprio aiuto quando il padre della ragazza si ammala.


AKAI ITO NO DENSETSU ("La leggenda del filo rosso", 1973)

Una storia d'amore e di crescita dai disegni inizialmente acerbi che migliorano visibilmente nel secondo (e ultimo) volume. Protagonista è Yayoi, una liceale alle prese con la prima delusione amorosa: il giovane professor Nishizawa, del quale era da tempo innamorata, si sta per sposare! Ma nella scuola è arrivato un nuovo studente, il ruvido Gou Ibuki sul quale circolano delle brutte voci: si dice che abbia messo incinta la sua ex, spingendola al suicidio. Dopo un'iniziale antipatia, Yayoi conosce il lato più dolce di Gou, e non può fare a meno di sentirsi attratta da lui...



IRODORI NO KORO ("Nel periodo dai colori fulgidi", 1976)

Pubblicato sul settimanale Seventeen, "Irodori no koro" punta su un certo patetismo tanto amato dai giapponesi - e infatti all'epoca ebbe grande risonanza (un decennio più tardi venne trasmesso anche il drama: "Kono ko dare no ko?").
Aoi, studentessa al primo anno delle superiori, è cresciuta a fianco di Sojiro e da un po' ha iniziato a provare dei sentimenti più profondi verso di lui. Anche l'ingenuo Sojiro un po' alla volta si accorge che Aoi non è più una bambina.
L'arrivo di Takuya, un ragazzo tormentato e rancoroso, sconvolgerà la vita di entrambi. Quello che sembra delinearsi come un tipico triangolo adolescenziale prende una piega drammatica quando, in preda alla gelosia, Takuya violenta la povera Aoi. Dopo aver scoperto di essere incinta, la ragazza decide di tenere il bambino e fugge a Kyoto. Sojiro la ritrova e le promette di stare per sempre al suo fianco. [SPOILER: sottolinea per leggere. I due si sposano e Aoi affronta un parto travagliato, ma il bambino muore all'improvviso pochi giorni dopo essere nato. Sojiro, che si era sempre riufiutato di abbracciare il bambino, stringe fra le braccia il corpicino ormai senza vita. La vita va avanti, e per Aoi e Sojiro arriva il momento di pensare al futuro: lei studierà per diventare infermiera e lui avvocato.]


HARUKANARU UMI E ("Verso un mare lontano", 1980)

Una serie di più ampio respiro rispetto alle precedenti - 6 volumi in totale - che prende il via quando la protagonista è ancora alle superiori e si conclude quando è ormai adulta e desiderosa di avere un figlio dall'uomo con cui convive. Lo stile di "Harukanaru umi e" si fa progressivamente più sobrio e negli ultimi volumi perde un po' di delicatezza a causa del passaggio d'epoca (negli anni Ottanta gli shoujo subiranno un profondo cambiamento dal punto di vista grafico, e questo si rivela deleterio per molte autrici classiche).



HIMEGOTO ("Segreti nascosti", 2012)

Una raccolta di storie brevi che coniugano sensualità e misteri sovrannaturali (apparse dapprima sulla rivista josei YOU di Shueisha, sono state pubblicate in monografico in formato esclusivamente digitale). Dopo tanti anni di attività, Tsukumo Mutsumi dimostra di aver superato bene la prova del tempo, riuscendo a sviluppare un tratto raffinato e moderno che nelle pagine migliori ricorda lo stile di autrici storiche come Ryoko Yamagishi o di colleghe più giovani come Akiko Hatsu.


*** ***

Non potevano mancare alcune illustrazioni dell'adattamento di VIA COL VENTO.

     

VARIE COVER

     
 

Proseguiamo con altre opere giovanili dove emergono le potenzialità dell'autrice.


ITTE SHIMATTA NATSU

 

KAZE NO KISETSU

 


Infine con due opere della maturità, dove la grafica raggiunge un prezioso equilibrio.
Da notare gli sfondi precisi e accurati.

KAZE NO RONDO

 

 ISHI NO MEIRO

 



INDIETRO


Scrivi a Emy!

Questa pagina fa parte dello Shoujo Manga Outline | Disclaimers | FAQ


Gallery online since 29/07/2006; last update: 30/03/2017

Layout credits: ransie3.deviantart.com