SOURYO Fuyumi 惣領冬実

BACK

Chiho SaitoFuyumi Souryo è nata a Beppu (prefettura di Oita) il 6 gennaio 1959.
Intervistata nel 2002 da Keiko Ichiguchi per Kappa Magazine Plus (n.117), Fuyumi racconta di aver sempre avuto un'attitudine per le illustrazioni ma di non essere mai stata interessata ai fumetti.
Diventa mangaka per puro caso: sfogliando la rivista di un'amica, nota l'annuncio di un concorso per fumettisti, il cui vincitore si sarebbe aggiudicato un milione di yen.
Il suo debutto avviene così nell'aprile 1982 sulla rivista BetsuComi con "Hidamari no houmonsha".
Il primo successo è "Boyfriend", che si aggiudica il 33° premio Shogakukan per la categoria shoujo manga.
Fin da subito, Fuyumi Soryo rivela un talento notevole nella realizzazione delle fisionomie e della struttura delle tavole. Il suo stile iniziale, influenzato da autrici quali Fuyumi Ogura, si evolve rimanendo sempre al passo coi tempi ed accrescendo in individualità.
Dei suoi disegni dice: "Il fatto è che sono veloce, perchè la mia tecnica è simile a quella dei disegni a china cinesi, con molte linee aperte." Tra il 1992 e il 2002 usa principalmente pennarelli Pigma, da 0.05mm, 0.1mm e 0.2mm a seconda della necessità.
Nel 1996 lascia l'editore Shogakukan e passa a Kodansha, rimpossessandosi dei diritti delle sue opere, che passano sotto il nuovo editore. Una decisione, questa, assai inusuale fra i mangaka giapponesi.
I suoi personaggi maschili sono ribelli e un po' selvaggi; le sue protagoniste (per volere dei redattori) devono sottostare al cliché shojo per antonomasia: "docili, carine, sincere e rispettose dei loro ragazzi".
Nel 2002 inizia a lavorare per riviste seinen, trovandosi maggiormente a suo agio, più libera di sperimentare con storie e personaggi.
Per la realizzazione della sua monumentale opera storica "Cesare", l'autrice visita l'Italia più volte e si avvale della supervisione dello studioso Motoaki Hara.
Nel Novembre 2007, Fuyumi Souryo ha tenuto una conferenza a Lucca Comics. Durante l'incontro con il pubblico, ha affermato che la serializzazione di "Cesare" durerà almeno altri 10 anni. A una domanda di una fan su Rei Kashino (MARS), ha raccontato di aver modellato il personaggio pensando al tipico maschio italiano!

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE
Kappa Magazine Plus n.117 (Marzo 2002)

Opere recensite dallo SMO: 
Edite in Italia
THREE
Neverending heart
Cactus
Doll
MARS
Sole Maledetto
ES
Tamara
Cesare

Schede sui manga inediti:
Boyfriend
Onaji kurai ai

BIBLIOGRAFIA:
-Onaji kurai ai (1985, 2 vol, Shogakukan)
-Boyfriend (1985-1988, 10 volumi, Shogakukan)
-Pink na kimi ni blue na boku (1985-1987, 8 volumi, Shogakukan)
-Rose tea de hajimaru (1986, 1 volume, Shogakukan)
-Three (1988-1992, 14 volumi, Shogakukan)
-Chiki Chiki Bom! (1989-1990, 2 volumi, Shogakukan)
-Owaru heart jaa ne (1989, 1 volume, Shogakukan)
-Eden de aou (1992, 1 volume, Shogakukan)
-Kanojo ga cafe ni iru (1992-1994, 6 volumi, Shogakukan)
-Tennen no musumesan (1994, 2 volumi,Shogakukan)
-Saboten (1995, 1 volume, Shogakukan)
-Doll (1996, 1 volume, Kodansha)
-Love Styles [saggio] (1996, 1 volume, Kodansha)
-Mars (1996-2000, 15 volumi, Kodansha)
-Mars Gaiden (1999, 1 volume, Kodansha)
-Taiyou no ijiwaru (2002, 1 volume, Kodansha)
-ES (2002-2004, 8 volumi, Kodansha)
-Cesare: hakai no souzousha (2005-, 8 volumi in corso, Kodansha)

Bibliografia con note e immagini




This page is part of Shoujo Manga Outline | Disclaimers | FAQ